Centro Studi Yoga Vidya
Ente No Profit

Viale Quartara 5A
16132 Genova

MAIL

C.F: 95064040108

Massaggio OLISTICO
Il massaggio olistico lavora su una visione olistica, cioè globale, dell’individuo, un’entità composta
da un corpo fisico, una parte emotiva e affettiva e da un parte psichica, mentale.
È una terapia che lavora a livello psicosomatico.
L’essere umano è un insieme di elementi, quando qualcuno di questi elementi si scompensa,
anche tutti gli altri si destabilizzano e quindi è necessario trattare tutti gli elementi affinché
si ritrovi il giusto equilibrio corpo-mente.
Soltanto rimuovendo la causa destabilizzante si può ritrovare lo stato naturale di benessere.
Questo tipo di massaggio aiuta in casi di forte stress, ansia e insonnia.

Massaggio TANTRICO
Il termine “massaggio tantrico” non individua una specifica sequenza o delle precise manualità,
ma soltanto un modo di massaggiare, un particolare tipo di sensibilità nel tocco.
In sostanza, ciò che caratterizza il massaggio tantrico non è il “cosa”, ma il “come” del massaggio.
Il tocco tantrico vuole essere uno strumento che, insieme ad altri, aiuta nel grande processo
della consapevolezza che il vero ed unico obiettivo del Tantra. Per questo, in accordo con tutto
l’orientamento dell’esperienza tantrica, il massaggio è al tempo stesso sensale e meditativo,
pensato per risvegliare la coscienza del corpo e nel contempo andare oltre riconnettersi con
gli strati profondi dell’inconscio dove risiedono le tracce dei nostri condizionamenti più radicati.
Dal punto di vista pratico, il massaggio tantrico, innanzi tutto, si proporne come esperienza
polisensoriale: profumi, luce, suoni e tocco si fondono in una sorta di stimolazione totale
che cattura ogni aspetto della fisicità.
Trattandosi di massaggio, la focalizzazione è sulle stimolazioni tattili, che giocano sapientemente
sugli aspetti psicosomatici del massaggio, alternando tecniche potenti, sfioramenti delicati.
Proprio la forte connotazione energetica e sensuale del massaggio tantrico suggerisce – e secondo
alcuni maestri impone – che esecutore e ricevente siano di sesso diverso, per valorizzare
al massimo il potenziale elettrico maschile e quello magnetico femminile.
Gli effetti del massaggio tantrico non sono immediatamente prevedibili, perché il suo obiettivo
primario è primariamente quello di espandere le energie latenti e inespresse del ricevente.
Per cui, a priori, non è possibile immaginarsi quale tipo di energia verrà espressa. Ci può essere
voglia di ridere o di piangere, eccitazione sessuale oppure reazioni di dolore, di rabbia o di estasi.